U.S. FORTI e LIBERI Ginnastica – Forlì

Associazione Sportiva Dilettantistica

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine

FINALE NAZIONALE DEL CAMPIONATO DI SERIE "B" G.A.M.

Santa Marinella 4 Maggio 2014

UNA FINALE DIFFICILE 

Descrizione immagine

Nella foto i ginnasti Enrico Casalboni, Roberto Marzocchi, Manuel Pascalis e Luca Lazzari col tecnico a sinistra Cesare Marchetti

Sono partiti “carichi” i ragazzi, consapevoli di percorrere una strada in salita per la mancanza in squadra di Paolo Negro infortunatosi a un piede pochi giorni prima, ma anche del loro valore e hanno giocato piuttosto bene le loro carte domenica 4 maggio a Santa Marinella (Roma) nella Finale Nazionale di serie B. Enrico Casalboni, Luca Lazzari, Roberto Marzocchi e Manuel Pascalis hanno rappresentato i colori forlivesi nella rassegna nazionale che dava accesso alla serie “A2” per le prime due squadre classificate.

            Come sempre capita in questi casi, se manca un elemento della squadra, qualcun altro deve sopperire coprendo anche ruoli che non gli erano stati attribuiti inizialmente. 

È toccato a Roberto che, in una settimana, ha preparato ciò che mancava alla squadra per completare il programma tecnico ed assumendo un ruolo fondamentale se pur gravoso.

 

La gara per i ginnasti bianco rossi è iniziata alla sbarra con due prestazioni molto buone,  si sono poi succeduti al corpo libero Enrico e Roberto con due esercizi ben eseguiti e con buoni contenuti. Al cavallo è salito per primo Roberto che è purtroppo incappato in una caduta dall'attrezzo, la gara è poi proseguita abbastanza regolarmente con una punta d'eccellenza al volteggio e un'indecisione alle parallele, attrezzo conclusivo per la nostra rotazione.

            Su ventiquattro finaliste la Forti e Liberi è risultata ottava, la migliore della nostra regione. Una gara difficile per la presenza di squadre di alto livello e di maggiore esperienza, ma i nostri ginnasti hanno retto molte bene il confronto.  

            Al momento della premiazione i ragazzi hanno assistito ai festeggiamenti riservati ai neo promossi con lo sguardo fisso al podio e tanti decisi propositi in mente, consapevoli che per la finale del 2015 ci si prepara a partire da domani.